fbpx

Quante volte hai notato in tuo figlio un atteggiamento strano ma di cui non ha voluto parlarne in casa? Quante volte hai capito che avesse un problema ma senza riuscire a farti raccontare?

Sicuramente avrai provato una sensazione di disagio e di dispiacere, oltre al fatto di esserti sentito inerme, vero? Probabilmente avrai pensato “Perché mio figlio non me ne vuole parlare?

Ecco, ora vogliamo dirti quali sono i 3 punti su cui devi focalizzarti maggiormente in questi casi:

Quando ti trovi davanti a questa situazione, non devi concentrarti su quale soluzione dare a tuo figlio, nemmeno qualora lui dovesse chiedertela in modo esplicito. Il tuo scopo a quel punto è quello di portarlo alla soluzione attraverso una serie di domande mirate. Sarà lui stesso infatti a trovare il modo migliore per lui per venirne a capo.

Come fare ciò è chiaramente un aspetto che noi insegniamo durante i nostri corsi di gruppo e individuali.

Buona Vita,
Il Team di WeFamily

INIZIA ADESSO IL PERCORSO VERSO LA TUA FAMIGLIA CONSAPEVOLE

COMPILA IL FORM E PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA